Living in New Zealand

Nicola Bertin se n'è andato. In Nuova Zelanda. Ma la notizia vera è che NON c'è una data di ritorno.
Il 19 aprile, per soddisfare l'immigrazione neozelandese, c'è un biglietto d'aereo con destinazione Sidney. Fino al 18 febbraio, a partire da domani, c'è il corso d'inglese alla Worldwide english school.
Non c'è altro, solo una lunga pagina bianca da riempire, il mare sconfinato e aperto della libertà da attraversare.
I motivi sono gli stessi del Mongol Rally, il desiderio profondo di un miglioramento personale, di affrontare le proprie paure, sentirsi un cittadino del mondo, imparare ad ascoltarsi e a conoscere i propri desideri.
Il Mongol Rally, nella sua durezza e nella sua bellezza, è servito a capire quanto ho bisogno di imparare ad occuparmi di me stesso, dei miei desideri, dei miei limiti, e che va fatto subito, qui e ora, senza indugiare.
Così ho mollato tutto e sono arrivato a Auckland.
La cosa straordinaria del viaggiare è che incontri persone come te, persone con la pelle di un altro colore o con gli occhi di un altro taglio che cercano cose simili alle tue e provano sentimenti che assomigliano ai tuoi e ti chiedi com'è possibile che i tuoi nonni con i suoi nonni abbiano cercato di ammazzarsi a vicenda.
E' solo stando a casa a guardare la TV, che alimenta le paure e le differenze, che capisco come questo sia stato e sia ancora possibile.
Ma intanto prendo la mia penna e cerco di scrivere la mia storia, che sia intarsiata da fili d'oro e d'argento.

4 commenti:

Anonimo ha detto...

E adesso?
Dove sei? Come stai?
Troppo curiosa eh......
Il tuo racconto mi fa pensare tantissimo al mio viaggio in Canada, partita da sola, corso di inglese e avventura, tanta gente da tutto il mondo e non mi sono mai sentita sola.....un piccolo passo rispetto alla tua esperienza, ma si inizia così.....no?
Daniela

Nick ha detto...

Non credo il tuo sia un piccolo passo, il mio è solo credo troppo enfatizzato. Mi racconti qualcosa di questo tuo viaggio in canada? Mi interessa, è una delle mie destinazioni candidate. Adesso sono ad Auckland e sto per partire per 5 giorni per le terre credo più belle e selvagge della NZ, ho noleggiato una macchina e ci vivrò dentro dormendo sulle spiagge più belle e remote.
Se vuoi, trovi molte informazioni sul mio viaggio, i miei appunti personali sul blog che sto tenendo http://new-zealand-life.blogspot.com/

Un abbraccio!

Nick

Anonimo ha detto...

Fatto!
Andata sul tuo blog e letto più che ho potuto. Senza parole! Mi sono persa nelle descrizioni di quei luoghi e delle esperienze che stai facendo. Mi dai una carica pazzesca ma, soprattutto, leggendoti mi rendo conto di non essere l'unica a pensare che certe esperienze, fatte da soli, sono semplicemente uniche e irripetibili! Goditi le nottate in macchina, te le invidio, i cieli che vedrai certa gente non riesce nemmeno a sognarli!!
A presto......quando riuscirò a scrivere sul blog proverò a raccontarti qualcosa del Canada e magari anche del Marocco.

Daniela

Nick ha detto...

Sono felice che sia stata una buona lettura per te... qualche volta mi chiedo se quel blog ha un senso oppure se non sarebbe meglio tenere soltanto un mio diario personale.
Ma credo che condividere la bellezza che uno vive e soprattutto lo sforzo personale, la fatica, il desiderio di nutrirsi di bellezza e di luce sia una buona strada per rendere il mondo migliore e, nel mio caso, qualcosa che sono specificatamente chiamato a fare.
Aspetto aggiornamenti allora!!!